Centrostudisapienza.it utilizza i cookie per il suo funzionamento, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie.

Osteopatia

 

L’osteopatia è una terapia manuale e olistica che, diversamente da larga parte della medicina
tradizionale, guarda alla totalità della persona e non alla singola parte che accusa il disturbo.
Ha l’obiettivo di correggere lo squilibrio creatosi in seguito al sintomo doloroso, per ristabilire
così l’armonia e riequilibrare le tensioni; individua le aeree in disfunzione e ripristina il normale
funzionamento dell’organismo con la stimolazione delle capacità di recupero e di autoguarigione
del corpo.
L’osteopatia può curare o prevenire i più vari disturbi per ogni fascia d’età, e collaborare a
fianco di altre discipline mediche. Le problematiche trattate, in alcuni casi, devono essere
valutate con approccio multidisciplinare.
Diminuendo il dolore, viene ridonato alla persona il suo benessere, la normalità della salute nella
vita quotidiana.
Il trattamento manipolato osteopatico è caratterizzato da diverse tecniche, rilascio mio-fasciale,
cranio-sacrali, manipolazioni ad alta velocità e bassa ampiezza (HVLA), tecniche BLT
( bilanciamento delle tensioni legamentose), tecniche ad energia muscolare ( MET), biodinamica e
strain-counterstrain.


Alcuni benefici che si possono trarre dall’osteopatia:

  • migliora la mobilità globale;
  • migliora i movimenti coinvolti nelle attività quotidiane;
  • aiuta a mantenere uno stile di vita più attivo;
  • riduce i dolori cronici;
  • migliora la respirazione diaframmatica;
  • riduce i sintomi da stress;
  • migliora il benessere della persona;
  • previene i danni legati all’usura delle strutture corporee;
  • migliora le funzionalità gastrointestinale;
  • diminuisce i sovraccarichi sulle articolazioni;
  • riduce i disturbi del sonno;
  • contrasta i disturbi dell’epoca postnatale;
  • sostiene il bambino nell’accrescimento corporeo corretto;

 

Come avviene la seduta osteopatica?

Si tratta di tre momenti che si succedono uno all’altro:

  • ESAME PRIMARIO: consiste in una raccolta di dati clinici, attraverso l’ascolto, l’osservazione e la valutazione generale statica/dinamica della persona.
  • ESAME SECONDARIO: attraverso test specifici ricerca delle disfunzioni nelle zone corporee risultate sensibili alla valutazione primaria.
  • TRATTAMENTO: l’osteopatia si serve di proprie tecniche per risolvere le disfunzioni e ripristinare un equilibrio funzionale.

 

Altre applicazioni

Altre applicazioni dell’osteopatia possono essere:

  1. OSTEOPATIA VISCERALE: una tensione anomala degli organi interno, è causa di fastidiosi disturbi ( cattiva digestione, intestino irritabile, acidità di stomaco, reflusso, stipsi…);
  2. OSTEOPATIA E SPORT: ridurre il sovraccarico muscolo-articolare diminuisce il rischio di infortuni e infiammazioni;
  3. OSTEOPATIA E CEFALEE: diminuire le tensioni delle strutture muscolari e nervose, allevia i sintomi da cefalea ( mal-occlusione, emicrania, sinusiti, cefalee, nevralgie, problematiche agli occhi, vertigini, nausee…);
  4. OSTEOPATIA PER LA PREVENZIONE: si utilizza la terapia manuale per individuare, trattare e prevenire patologie e infortuni.
  5. OSTEOPATIA PEDIATRICA: sostenere e migliorare lo sviluppo psicomotorio del bambino.
  6. OSTEOPATIA E GRAVIDANZA: si seguono i cambiamenti in atto nel corpo della mamma.

 

Per maggiori info vi rimandiamo all'allegato.

 

Referente:

Dott.ssa Valentina Giorgi.

Visite: 266