Centrostudisapienza.it utilizza i cookie per il suo funzionamento, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie.

Alternanza Scuola Lavoro

Il Centro Studi da anni offre agli studenti delle scuole superiori la possibilità di svolgere l'alternanza scuola-lavoro nella propria struttura in partnership con la scuola dell'infanzia Brivio e il nido L'Isola dei Tesori.

L'alternanza scuola-lavoro obbligatoria per tutti gli studenti dell'ultimo triennio delle scuole superiori (400 ore per gli istituti tecnici e professionali e 200 ore per i licei) è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (Buona scuola) in linea con il principio della scuola aperta.

E' un'esperienza educativa coprogrettata dalle scuole con la Direttrice del Centro finalizzata ad offrire agli studenti occasioni formative di alto e qualificato profilo volte a far acquisire competenze coerenti con il percorso di studi scelto in realtà lavorative.

Il Centro Studi Sapienza offre agli studenti la possibilità, quindi, di un periodo di osservazione e di interazione con i propri professionisti che si pongono al servizio dei ragazzi nell'ottica di una comunicazione intergenerazionale per uno scambio di esperienza e di crescita reciproca.

I professionisti del Centro e la Direttrice diventano partner educativi della scuola dei ragazzi per favorire lo sviluppo di esperienze coerenti alle attitudini e alle passioni di ogni ragazzo o ragazza, che sono inseriti, per un certo periodo, nel contesto operativo e lavorativo del centro, della scuola dell'infanzia e del nido.

La comprensione delle attività e dei processi svolti all'interno di un'organizzazione, favorisce lo sviluppo del "senso di iniziative e di imprenditorialità", competenza chiave europea in cui rientrano creatività, innovazione, assunzione dei rischi, capacità di pianificare e gestire progetti per raggiungere obiettivi. E' una competenza che aiuta gli individui ad acquisire consapevolezza del contesto in cui lavorano e a poter cogliere le opportunità che si presentano.

Referente dei progetti:

Dr.ssa Giuliana Negroni

Visite: 502