Centrostudisapienza.it utilizza i cookie per il suo funzionamento, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie.

Neuropsicologia

Consulenza neuropsicologica

Il Servizio di Neuropsicologia è rivolto a persone con patologie a carico del sistema nervoso centrale.

Lo scopo della presa in carico di tali pazienti è quello di valutare e, qualora possibile, riabilitare, i deficit cognitivi e le annesse implicazioni di tipo psicologico, affettivo e di personalità conseguenti a tali patologie.

Le funzioni cognitive superiori qualificano in maniera altamente significativa la qualità della vita di un individuo e, qualora siano compromesse, quella dei suoi famigliari. Pertanto, i deficit che investono tali funzioni sono da considerare come una delle forme più gravi di disabilità.

L'intervento diagnostico e riabilitativo in tali pazienti risulta essenziale per contenere gli effetti della lesione cerebrale o il decorso patologico di Malattie Neurologiche Degenerative o a Carattere Involutivo.

La diagnosi neuropsicologica

Un'accurata valutazione neuropsicologica risulta indispensabile per una corretta diagnosi sul presunto stato patologico delle funzioni cognitive superiori e per un adeguato intervento terapeutico.

Tale valutazione è inoltre necessaria per avere un’indicazione corretta del livello di funzionamento delle differenti componenti cognitive ed offre un'importante chiave di lettura delle implicazioni personali, familiari e sociali legate alla patologia.

Quanto sopra rende pertanto possibile preparare il paziente e i familiari a comprendere meglio le problematiche con cui si ha a che fare, in modo da poter affrontare ciò che esse comportano e quindi poter quantificare con maggiore efficacia il carico di lavoro che la famiglia e/o le istituzioni dovranno affrontare.

La valutazione neuropsicologica risulta necessaria per poter stendere un programma riabilitativo, qualora questo si riveli necessario, la cui efficacia verrà verificata con la ripetizione periodica di test validati e scientificamente comprovati che esplorano le singole funzioni cognitive, il comportamento relazionale ed emotivo e le funzioni intellettive generali.

La riabilitazione neuropsicologica

La riabilitazione neuropsicologica consiste generalmente nel fare apprendere strategie compensatorie al deficit cognitivo derivante da lesioni focali del sistema nervoso centrale (SNC) o da lesioni diffuse (come ad esempio nel trauma cranico).

Tali strategie possono basarsi:

  • Sull'apprendimento volontario
  • Sul condizionamento
  • Sullo sfruttamento delle abilità residue.

I training cognitivi o la ROT (Reality Orientation Therapy - terapia di riorientamento nella realtà), sono inoltre forme di riabilitazione neuropsicologica proposte per il rallentamento del declino cognitivo causato da forme di demenza presenile e senile (ad esempio nella malattia di Alzheimer).

La presa in carico dei pazienti avviene non appena tale quadro clinico si stabilizza.

L’estensione e il tipo di lesione sono strettamente correlate con l'esito della riabilitazione neuropsicologica, il cui scopo è quello di migliorare l’adattamento funzionale del paziente nonostante il danno cerebrale subito.

I disturbi trattati sono:

  • Di tipo cognitivo
  • Di tipo emotivo-relazionale (detti anche affettivi)
  • Di tipo esecutivo (detti anche comportamentali)

A chi si rivolge il Servizio?

Il Servizio di neuropsicologia si rivolge a:

  • Pazienti con gravi traumi cranioencefalici e altre gravi cerebrolesioni (comi post-anossici, gravi emorragie cerebrali)
  • Pazienti con disabilità complesse stabilizzate (esiti vascolari, esiti di TCE, esiti di tumori cerebrali)
  • Pazienti con disturbi di tipo degenerativi (Morbo di Parkinson, Morbo di Alzheimer, Demenza Frontale, Malattia di Huntington)
  • Pazienti con patologie a carattere involutivo (Sclerosi Multipla)

Quali sono gli interventi proposti?

  • Valutazione neuropsicologica
  • Riabilitazione neuropsicologica individuale e di gruppo
  • Training cognitivo individualizzato al computer
  • Attività psico-pedagogiche di supporto al reinserimento scolastico
  • Valutazione delle abilità lavorative residue ed orientamento lavorativo
  • Supporto al ricollocamento lavorativo
  • Psicoterapia
  • Counseling alla famiglia

Referente:

Mariarosa Miragliotta

Visite: 639